AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Lo stupratore albanese ha anche massacrato ragazzo italiano

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
“Non riuscirò più a fidarmi di un ragazzo, anche del più bravo e con le migliori intenzioni”, è ancora sotto shock e si sente “segnata a vita” la giovane ventunenne violentata fuori da a una discoteca di Cattolica da un ragazzo che aveva conosciuto poco prima nel locale nella serata tra sabato e domenica. Portata in ospedale dopo quei terribili momenti, è stata dimessa ma ogni cosa che fa la riporta a quell’incubo che purtroppo si porterà dentro ancora a lungo.

“Lo imploravo di smettere, lui continuava”, ha raccontato ancora la giovane nella denuncia ai carabinieri di Cattolica, che si stanno occupando delle indagini e che lunedì hanno arrestato un albanese di 22 anni.

Vox

La ragazza ad un certo punto si è resa conto del pericolo e ha avvertito con un messaggio in codice un amico che poi è intervenuto ma è stato aggredito a sua volta. Un racconto confermato proprio dagli amici della vittima che con lei volevano trascorrere una serata di allegria e divertimento nella discoteca sulla spiaggia di Cattolica.

L’amico è finito anche lui in ospedale ma non è riuscito a salvarla dallo stupro. ”Lei si sente in colpa, è dispiaciuta per lui, perché è stato picchiato forte, con calci e pugni, e lei stessa ha visto tutto. L’ha visto steso a terra immobile” ha raccontato l’avvocato della vittima, rivelando lo stato di forte malessere psicologico della ragazza dovuto al senso di violazione e di privazione che le è rimasto addosso.




4 pensieri su “Lo stupratore albanese ha anche massacrato ragazzo italiano”

I commenti sono chiusi.