AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

ONG delle toghe rosse vuole scaricare clandestini in Italia: nave con bandiera tedesca

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La ResQ People, la famigerata ong delle toghe rosse, è partita nella serata di venerdì dal porto di Siracusa per la sua terza missione: è diretta verso la Libi per poter compiere le perlustrazioni a pesca di clienti.

A bordo della nave dell’associazione ResQ People Saving People, che batte bandiera tedesca, c’è un equipaggio di 20 trafficanti umanitari.

Vox

tra volontari specializzati nell’assistenza ai naufraghi, medici, infermieri e mediatori culturali.

Il progetto è sostenuto dalla Caritas: vogliono più clienti. Appena raggiunto il mare aperto la nave (si tratta della ex Alan Kurdi appartenuta alla Ong Sea Eye), comandata dal croato Zoran Mufa, si è fermata per effettuare le esercitazioni necessarie a poter svolgere al meglio le operazioni di salvataggio e accoglienza. Non si esclude infatti che già nella giornata di oggi si possano fare avvistamenti di imbarcazioni, tradotto: hanno appuntamenti.




3 pensieri su “ONG delle toghe rosse vuole scaricare clandestini in Italia: nave con bandiera tedesca”

  1. Tutte le marineria d italia sono ferme a causa del caro benzina e questi froci comunisti che consumano circa 1000/1500 litri l’ora, se non piu’ , hanno tutta sta prosopopea di andare a raccattare negri di merda in mare?, facessero opera di bene e distribuissero il loro carburante a qualche peschereccio di modo tale che possano lavorare!, o sono solo dei razzisti di merda, i negri si è gli italiani no!

I commenti sono chiusi.