REDDITO DI CITTADINANZA ANCHE AI CLANDESTINI CON PRECEDENTI PENALI CHE MASSACRANO LE DONNE🤡

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Ieri pomeriggio i carabinieri di Chiavari hanno arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Genova, un tunisino di 35enne gravato da pregiudizi di polizia e mai rimpatriato, ritenuto responsabile dei reati di lesioni personali, maltrattamenti in famiglia, violenza privata e danneggiamento.

Il nordafricano, con condotte reiterate nel tempo, ha posto in essere plurime condotte di violenza fisica nei confronti della convivente (di cui non è stata fornita la nazionalità).

Gli investigatori hanno inoltre avviato l’iter per la revoca del reddito di cittadinanza che lo straniero aveva ottenuto nonostante i pregiudizi di polizia e i guai con la giustizia.

Il tunisino è stato quindi rinchiuso nel carcere di Marassi

Hanno avviato l’iter.

Ma qui il problema è che un immigrato non dovrebbe prendere mai il reddito di cittadinanza, che altrimenti si dovrebbe chiamare di residenza. E’ ridicolo finanziare la natalità dei nostri invasori.

E se grazie alla Lega questa era una truffa:

Lega beffa gli immigrati: “Niente reddito di cittadinanza”

Ma dopo che il M5s ha cambiato partner sessuale e abrogato durante il Conte II la ‘clausola Ceccardi’ che rendeva difficilissimo ottenere il RdC per un extracomunitario, questa truffa è diventata legale.

Scoperti altri 1.500 immigrati col reddito di cittadinanza: la maxi-truffa grillina

Il vero problema, infatti, sono quelli che lo prendono regolarmente:

Paghiamo il reddito di cittadinanza a 400mila immigrati e rom

Per non parlare del REM, altra marchetta inventata dai grillini per finanziare gli immigrati, come del resto ammettono già dall’oscena pubblicità con l’africano in primo piano. Finanziamo l’invasione e ne favoriamo la permanenza nel territorio.

MIGLIAIA IMMIGRATI HANNO RUBATO IL REDDITO DI CITTADINANZA: ANCHE PER FINANZIARE LO SPACCIO DI DROGA




Un pensiero su “REDDITO DI CITTADINANZA ANCHE AI CLANDESTINI CON PRECEDENTI PENALI CHE MASSACRANO LE DONNE🤡”

I commenti sono chiusi.