VAIOLO SCIMMIE, RUSSIA ACCUSA: 4 BIOLABORATORI AMERICANI IN NIGERIA

Condividi!
    VERIFICA LA NOTIZIA
    Secondo fonti del governo russo, il Vaiolo delle scimmie è stato portato dalla Nigeria, dove lavorano almeno quattro laboratori biologici degli Stati Uniti. E poi tutti sui barconi.

    Lo ha affermato Igor Kirillov, capo delle truppe di protezione dalle radiazioni, chimica e biologica delle forze armate della Federazione Russa.

    La vaccinazione dell’esercito e dei medici statunitensi contro il vaiolo suggerisce che Washington considera l’agente eziologico del vaiolo come un bioagente prioritario. Ci risiamo.

    Inoltre, il Ministero della Difesa ha sottolineato che le fiale con l’agente eziologico del vaiolo provenienti da laboratori negli Stati Uniti potrebbero arrivare ai terroristi.

    La Russia ha informazioni su 10 progetti biologico-militare organizzati dal Pentagono in Ucrina , che prevedevano il lavoro con agenti patogeni di infezioni particolarmente pericolose ed economicamente significative, ha affermato Igor Kirillov.

    Il 98% dei casi di vaiolo delle scimmie sono uomini con più di 20 anni di orientamento non tradizionale (popolazione LGBT). Ricchioni, tradotto dal russo.

    Stati Uniti, Ucraina, Germania e Polonia, contrariamente alla convenzione sulle armi biologiche, non hanno notificato alle Nazioni Unite esperimenti congiunti, ha affermato il ministero della Difesa russo.

    Kirillov ha anche ricordato una strana coincidenza che richiede la verifica da parte di specialisti.

    “Secondo i media europei e americani, nei materiali della Conferenza sulla sicurezza di Monaco 2021, ovvero sullo sfondo della pandemia di COVID-19, è stato elaborato uno scenario per contrastare un focolaio causato da un nuovo ceppo del virus del vaiolo delle scimmie”.

    Il capo della RKhBZ ha esortato l’OMS, sullo sfondo di numerosi casi di violazioni statunitensi dei requisiti di biosicurezza e fatti di conservazione incurante di biomateriali patogeni, a indagare sulle attività dei laboratori nigeriani finanziati dagli Stati Uniti ad Abuja , Zaria, Lagos e informare la comunità mondiale sui suoi risultati.