Stoltenberg minaccia Russia: “Putin voleva meno Nato a confini, ne avrà di più”

Condividi!

Quando il presidente russo Vladimir Putin ha presentato alla Nato, nel dicembre scorso, un “ultimatum” in cui chiedeva “un trattato giuridicamente vincolante per riscrivere l’architettura della sicurezza in Europa” e “di porre fine all’allargamento della Nato”, voleva “meno Nato ai suoi confini. Ha scatenato una guerra: ora ottiene più Nato ai suoi confini e più Paesi membri dell’Alleanza”. Lo dice il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, al World Economic Forum di Davos, in Svizzera. “La decisione di Finlandia e Svezia di chiedere l’adesione alla Nato è storica: dimostra che la sicurezza europea non sarà dettata dalla violenza e dall’intimidazione”, sottolinea.




3 pensieri su “Stoltenberg minaccia Russia: “Putin voleva meno Nato a confini, ne avrà di più””

  1. È come se io fossi allergico alle piante, ma un condomino accusandomi di odiare il verde me le mettesse di proposito davanti l’uscio di casa.

I commenti sono chiusi.