Petrolio russo, Orban: “No a discussioni su embargo”

Condividi!

Viktor Orban non ha intenzione di discutere dell’embargo sul petrolio russo al vertice dei capi di Stato e di Governo dell’Ue in programma a Bruxelles il 30 e 31 maggio. Il primo ministro ungherese, riporta il Financial Times, lo ha comunicato con una lettera al presidente del Consiglio europeo, Charles Michel.

Mentre l’Ue cerca un consenso unanime per colpire Mosca sul petrolio, Orban ha affermato che parlare delle sanzioni “in assenza di consenso sarebbe controproducente” e metterebbe solo “in evidenza le nostre divisioni interne senza offrire una possibilità realistica di risolvere le divergenze”. Il primo ministro ha anche criticato il piano dell’Ue per ridurre la dipendenza dall’energia russa, affermando che mancano “le modalità e i tempi per finanziare gli investimenti necessari per sostituire il petrolio russo”.