Ordine della UE all’Italia: aumentare le tasse sulla casa per mantenere l’Ucraina

Condividi!

Per mantenere la burocrazia Ue, gli immigrati e l’Ucraina.

Nelle raccomandazioni della Commissione Europea all’Italia si chiede di “aggiornare i valori catastali ai valori attuali di mercato. Penso che questo non rappresenti una richiesta di aumento delle tasse o di reintroduzione di tasse sulla prima casa, ma rappresenti una necessità per l’Italia di cui penso il governo italiano sia pienamente consapevole, infatti sta preparando misure in questa direzione”. Così il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni, in conferenza stampa a Bruxelles dopo che la Commissione ha ribadito la necessità di rimodulare il carico fiscale italiano evidenziando che “i valori catastali che servono da base per calcolare l’imposta sul patrimonio sono largamente antiquati”.

VERIFICA LA NOTIZIA

«Nelle sue raccomandazioni all’Italia la Commissione europea conferma che la riforma del catasto, prevista dal governo Draghi nella delega fiscale, serve ad aumentare la pressione fiscale sugli immobili». Giorgia Meloni torna a parlare della riforma del catasto e dell’aumento delle tasse sulla casa. «Inequivocabili – si legge in una nota – le parole del commissario Ue all’Economia Gentiloni: “Nelle nostre raccomandazioni chiediamo di aggiornare i valori catastali agli attuali valori di mercato”».

Parole chiarissime che mostrano le vere intenzioni della sinistra. «È la prova provata – prosegue Giorgia Meloni – di quello che Fratelli d’Italia sostiene da tempo: l’obiettivo del Pd e della sinistra è aumentare le tasse sulla casa. Noi l’abbiamo denunciato documenti alla mano fin dall’inizio e l’abbiamo detto chiaramente in aula al presidente Draghi, ma siamo stati accusati di dire menzogne e falsità». La leader di Fratelli d’Italia aggiunge: «Avevamo ragione noi e quello che dice oggi Bruxelles ne è la conferma. Fratelli d’Italia continuerà la sua battaglia, in Parlamento e in ogni sede, per sventare questo ennesimo tentativo di aumentare le tasse. Giù le mani dalla casa degli italiani».




2 pensieri su “Ordine della UE all’Italia: aumentare le tasse sulla casa per mantenere l’Ucraina”

  1. Iniziate a far pagare (pure gli arretrati) alla chiesa-mafia spa, proprietaria di un terzo degli immobili in italia.

  2. Poi si passa in rassegna la cuccia di i lady cuccia dorata e tutte le Altre ladies che sapete che ho nominato così. Infine tutte le varie coop. rosse ed associazioni di beneficenza che lucano sui migranti.

I commenti sono chiusi.