Branco di nordafricani circonda italiano, marocchino assalta tutti armato di bottiglia rotta

Condividi!

Notta multietnica a Milano.

Alle 23,30 i carabinieri del nucleo Radiomobile sono intervenuti in piazza Duca D’Aosta dove un 28enne milanese aveva richiesto l’intervento delle forze dell’ordine in quanto, poco prima, era stato accerchiato da un gruppo di giovani nordafricani che, dopo averlo spintonato, gli avevano sottratto il telefono cellulare.

I militari hanno quindi iniziato a perlustrare la zona, individuando nella vicina via Lepetit due giovani, tra i quali un 17enne originario del Marocco, in Italia senza fissa dimora e con precedenti di polizia, corrispondente alla descrizione fornita dalla vittima. I militari, con fatica, hanno diviso i litiganti, ma il 17enne ha dato in escandescenza, ha raccolto da terra un coccio di bottiglia e ha iniziato a minacciare i militari e le persone che si trovavano nelle vicinanze, per poi provocarsi autonomamente delle lievi ferite al petto e alle braccia.

Poi ha anche tentato di darsi alla fuga, ma è stato fermato. Il minorenne è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli, da cui è stato dimesso con 5 giorni di prognosi per “ferite lacero contuse al petto e alle braccia”, ed è stato denunciato in stato di libertà per rapina in concorso, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Minaccia i passanti con un coccio di bottiglia, fermato 17enne




Un pensiero su “Branco di nordafricani circonda italiano, marocchino assalta tutti armato di bottiglia rotta”

I commenti sono chiusi.