Africani contro Carabinieri: braccia fratturate e pezzi di carne staccati a morsi

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA

Un 32enne della Costa D’Avorio è stato denunciato dai carabinieri a seguito di un controllo avvenuto il 17 maggio scorso in piazza della Repubblica a Pescara.

L’immigrato, infatti, è stato avvicinato dai militari del Nor della compagnia pescarese, ed ha reagito in quanto aveva a carico un decreto d’espulsione emesso dalla questura di Pescara nel mese di febbraio del 2022.

Il 32enne, opponendo resistenza, provocava ad uno degli operanti una frattura al polso destro.

L’ivoriano ora dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Spezza il polso ad un militare e nemmeno lo arrestano. Chiaramente poi si convincono, giustamente, di essere impuniti. E poi fanno questo:

Nigeriano stacca quasi il braccio a un carabiniere a morsi