🚨VAIOLO SCIMMIE, MIGLIAIA INVASORI ISLAMICI SBARCANO SU SPIAGGE ITALIANE E POI FUGGONO

Condividi!

Cento clandestini musulmani sono stati trovati sulla spiaggia di Gabella, località a nord di Crotone. Gli invasori erano approdati sulle coste della Calabria al termine di una traversata a bordo di un un veliero proveniente dalla Turchia. Neanche li vedono sbarcare, ma inviamo le armi a Kiev.

VERIFICA LA NOTIZIA
Lo sbarco è avvenuto in modo autonomo e l’imbarcazione non è stata intercettata dalle cosiddette forze dell’ordine. La medesima circostanza si era verificata sullo stesso tratto di litorale lo scorso 18 maggio.

I clandestini che in parte si erano allontanati dalla spiaggia sono stati rintracciati nelle campagne dalla Polizia avvertita dai residenti della presenza di persone arrivate sulla battigia: li bloccano solo perché non vogliono perdere nemmeno un cliente per il business dell’accoglienza.

ITALIA SOTTO ATTACCO: COSI’ ASSALTANO LE NOSTRE SPIAGGE – VIDEO

Ci sono solo 18 donne. Due turchi sono stati individuati e vengono ritenuti gli scafisti dell’imbarcazione. Ma quelli veri sono a Roma, al Viminale.

Le operazioni previste in questi casi, coordinate dalla Prefettura di Crotone, sono state svolte dall’Ufficio immigrazione della Questura e dalla Polizia scientifica.

Gli invasori sono stati condotti nel famigerato Centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto, noto per essere gestito dalla ‘ndrangheta, dove rimarranno per trascorrere i 5 giorni di quarantena previsti dal protocollo anti covid. Quello di oggi è l’ottavo sbarco in una settimana che avviene nel crotonese.

Sono migliaia quelli sbarcati negli ultimi mesi solo nelle spiagge calabresi. E sarebbero molti di più se la Guardia costiera libica non ne fermasse altrettanti sulle spiagge di Tripoli (FOTO), mentre Erdogan non ferma i velieri nonostante i soldi che mandiamo ad Ankara.

Dall’inizio dell’anno sono ormai quasi ventimila:

Vaiolo scimmie, sbarcati 17.153 africani da inizio anno: superato record 2021 (13.357)




3 pensieri su “🚨VAIOLO SCIMMIE, MIGLIAIA INVASORI ISLAMICI SBARCANO SU SPIAGGE ITALIANE E POI FUGGONO”

  1. Per evitare il nuovo VAIRUS del napoletano vaiolo, si deve dare molta attenzione ad un certo tipo di banane che non si mangiano ma si degustano in bocca o nel deretano… ovvero le banane dei froci di merda o dei ricchioni rottinculo, questi facendosi inculare dalle scimmie non hanno capito che oltre l hiv si beccano pure il nuovo vairus , sono proprio coglioni senza coglioni

  2. Ciao a tutti, colgo l’occasione per farvi una improvvisata perchè questa cosa fa troppo ridere e non riuscivo a tenermi.
    Qual è il primo posto dove avete letto che i nebri sbarcavano col vaiolo delle scimmie? Esatto, qui e addirittura prima della tosse.

    Ritenete che sia necessario suicidarsi per non prendere una varicella minore con bubboni più grossi (che non dovete far scoppiare altrimenti vi resta la cicatrice)? Un po’ di talco mentolato e passa tutto.

    Certo, se invece vi siete fatti inoculare “qualcosa” che magari è basato su degli adenovirus scimmieschi, il discorso potrebbe cambiare.

    Stay pazzi in testa, stay Antani; forza Zio; odio l’anticristo.

I commenti sono chiusi.