Migranti pestano italiano e lo rapinano, poi si rifugiano nelle loro case popolari

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un’altra giornata di violenza a Roma. Gli episodi di cronaca si susseguono tra le proteste dei residenti. Stavolta sotto i riflettori cade Fonte Ostiense, quartiere a sud della città tra la Cristoforo Colombo e la Laurentina.

Due immigrati hanno aggredito un 65enne per scipparlo della catenina d’oro. La vittima, però, ha avuto prontezza di riflessi e ha preso il numero della targa. E la polizia è riuscita così a rintracciare uno dei due malviventi.

Lo straniero ha precedenti di polizia. Aveva preso la via della fuga insieme al complice. L’aggressione è stata particolarmente violenta. I due hanno strappato la collanina al 65enne e l’hanno scaraventato a terra per poi poter fuggire rapidamente in auto. La vittima li ha inseguiti prendendo appunto il numero della targa.

Le indagini hanno condotto gli agenti dallo straniero che, è stato bloccato in un comprensorio di case popolari zona Santa Colomba. Dopo la convalida è stata disposta la custodia cautelare in carcere.