AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Guardia costiera impegnata a raccattare clandestini: rimorchiatore italiano affonda, 5 morti

Vox
Condividi!

Mentre i cosiddetti militari della cosiddetta Guardia costiera erano impegnati a scortare in Italia diversi barconi verso varie destinazioni, compresa la Puglia, un rimorchiatore italiano è stato lasciato affondare.

VERIFICA LA NOTIZIA

E’ indegno che gli italiani paghino per essere invasi. E che poi muoiano quando c’è bisogno di soccorso in mare.

L’allarme scattato ieri sera quando il ‘Franco P’ si trovava a circa 52 miglia dal porto. Soccorsi difficili a causa del forte vento: ripescati quattro corpi e avvistato il quinto

Vox

Sono morti i 5 membri dell’equipaggio, 4 italiani e un tunisino, dispersi in mare dopo l’affondamento, nella tarda serata di ieri, del rimorchiatore ‘Franco P’ nel mare Adriatico a circa 52 miglia dal porto di Bari. E’ sopravvissuto solo il comandante, tratto in salvo nella notte dalla motonave croata Split accorsa in zona dopo l’allarme lanciato dalla Centrale operativa della Guardia Costiera che ha coordinato i soccorsi e le ricerche in mare. Soccorsi difficili, con un mare molto mosso e tanto vento.

Quattro corpi sono stati fino ad ora recuperati e verranno trasportati dalla motovedetta della Guardia costiera nel porto di Bari; il quinto cadavere è stato avvistato dai soccorritori ma non ancora ripescato. Sulla chiatta che veniva trainata dal rimorchiatore affondato, gli 11 componenti dell’equipaggio stanno bene. Sta giungendo sul posto un altro rimorchiatore per trainarla.

https://live.adnkronos.com/Assets/Video/Autopoly/Soccorso rimorchiatore Bari.mp4




Un pensiero su “Guardia costiera impegnata a raccattare clandestini: rimorchiatore italiano affonda, 5 morti”

  1. la sinistra che si lamenta dei morti in mare andove sta??
    stanno a festeggiare di aver preso ner buco der culo er vaiolo de la scimmia, bastardi

I commenti sono chiusi.