ASSALTO ALLE COSTE ITALIANE: BARCONE DI ISLAMICI BEFFA LA NATO E ARRIVA IN TERRITORIO ESERCITAZIONI 🙄

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Cinquantasei clandestini sono sbarcati la notte scorsa a Reggio Calabria. Si trovavano a bordo di una barca a vela di circa 14 metri che, poche ore prima, è stata intercettata da una motovedetta e da un pattugliatore della Guardia di finanza a 12 miglia a sud-est di Capo Spartivento. Quando l’imbarcazione, di colore bianco, è stata individuata nel pomeriggio di ieri si stava dirigendo verso le coste calabresi.

Sono tutti musulmani.

Dopo lo sbarco, avvenuto con il coordinamento della prefettura di Reggio Calabria, sono stati accompagnati nella struttura “Palloncino”, vicino allo stadio. Gli investigatori stanno interrogando anche alcuni invasori. È stata avviata, infatti, un’indagine coordinata dalla Procura per ricostruire il viaggio della barca a vela e individuare gli scafisti che potrebbero essersi confusi tra i migranti sbarcati.

Gli scafisti sono al Viminale, sveglia. E voi siete loro servi.

Non si fermano gli sbarchi nemmeno nel sud Sardegna. Questa mattina la Capitaneria di porto di Carloforte ha rintracciato 25 algerini, 22 uomini e tre donne, mentre si allontanavano percorrendo il lungomare Cristoforo Colombo. I 25, tutti in buone condizioni di salute, erano sbarcati poco tempo prima. Sono stati affidati ai carabinieri che li hanno trasferiti nel centro di prima accoglienza di Monastir. Noto per ospitare branchi di delinquenti che escono per saccheggiare e molestare le donne. Il barchino non è stato recuperato.

Fanno le esercitazioni militari in Sardegna, questi geni, e poi arrivano gli algerini e nemmeno trovano i barconi.




2 pensieri su “ASSALTO ALLE COSTE ITALIANE: BARCONE DI ISLAMICI BEFFA LA NATO E ARRIVA IN TERRITORIO ESERCITAZIONI 🙄”

  1. Cazzo vi esercitate che siete gia’ morti!La Russia vi annientera’ tutti e trovera’ moltissimi alleati se arrivera’ qui con le sue truppe.Z

I commenti sono chiusi.