Per i media italiani i miliziani di Azov nascosti nei bunker sono “eroi”

Condividi!

Hanno difeso Mariupol dagli scantinati delle acciaierie.




4 pensieri su “Per i media italiani i miliziani di Azov nascosti nei bunker sono “eroi””

  1. Sono degli eroi così come froci ricchioni e lesbiche sono persone normali….in effetti dipende dal sistema di riferimento…
    Se il loro e’ quello dell’ immoralità della traviatura sessuale e mentale potrebbero avere una parvenza di ragione..
    Si i nazisti sono degli eroi!, ammazzare per 8 anni tuoi concittadini che non la pensano come te, e magari sono disarmati è da eroi

    1. In realtà zio Putin ha un grandissimo potere contrattuale che potrebbe dare una via di uscita alla scimmia burattina di zelensky, che potrebbe dire liberiamo questi grandi eroi e in cambio cediamo i territori occupati dai russi, fatto sta che sta gente e’ peggio della ndrangheta ed alla prima occasione lo accopperanno

      1. Il problema è che nessuno assicura che, una volta riavuti questi criminali, i bastardi ucraini non riprenderanno con i bombardamenti e tenteranno di riprendere i territori meridionali per conto dei loro padroni. Qua ci vuole invece giustizia pubblica e sommaria: dello stesso tipo che i criminali ucraini possono effettuare senza essere accusati di crimini umanitari dalle associazioni “di diritti umanitari” manovrate poi dai loro burattinai. Del resto, ormai il dado è tratto e la Russia non riavrà mai più un dialogo pacifico ed economico con la Gayuropa (del resto, tutto questo casino è stato fatto proprio per far cadere Putin e impadronirsi della Russia quale ultimo tasselo per il controllo globale del NWO/Davos): che da parte sua non potrà certo tornare sui suoi passi scontentando i criminali demo-rattici merikani, che con i Bidè avevano grossi interessi in quei territori…

I commenti sono chiusi.