Lamorgese trasferisce 1.000 immigrati da Lampedusa a casa vostra: poi stuprano e decapitano

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Sono 300 i clandestini che ieri hanno lasciato l’hotspot di Lampedusa, e altri 80 sono partiti ieri sera con il traghetto di linea per Porto Empedocle.

I primi cento, compresi 60 presunti minorenni non accompagnati, di quelli che poi spacciano, stuprano e accoltellano sono stati imbarcati sul traghetto della mattina e giunti in serata a Porto Empedocle. Altri 200 adulti sono stati trasferiti sulla nave Aurelia che è stata utilizzata come vettore per il trasferimento.

Nella struttura di primissima accoglienza dove, all’alba, c’erano poco più di mille invasori, rimangono in 650 circa scrocconi. A pianificare gli spostamenti è stata la Prefettura di Agrigento, d’intesa con il Viminale, ormai agenti viaggio degli scafisti.

Per oggi è previsto il trasferimento di altri 200 ospiti dell’hotspot: 120 con il traghetto della mattina e 80 con quello
della sera; mentre per giovedì è stato programmato l’imbarco di 165 maggiorenni sulla nave Aurelia, dove effettueranno la solita crociera.

Lamorgese e il suo governo di criminali continuano a diffondere il cancro in tutta Italia invece di rimandarlo indietro. In questi anni i suoi soldati afroislamici hanno spacciato, stuprato e ucciso, perfino decapitato, ma lei continua imperterrita a sparpagliarli sul territorio. Tipico boiardo di Stato che vive da sempre come parassita fiscale.




2 pensieri su “Lamorgese trasferisce 1.000 immigrati da Lampedusa a casa vostra: poi stuprano e decapitano”

  1. A proposito dell’imminente guerra razziale:
    ://youtu.be/BRvfix8M74Q
    Barnard College Professor Discusses GASSING WHITE PEOPLE In Coming Race War
    Altro che nazisti…

    E dopo i ne,gri. … . i cinesi!

    Questo canale offre molti documenti molto interessanti:
    Censored News Now

I commenti sono chiusi.