Africano stupra bambina alla Caritas e diffonde video su Whatsapp

Condividi!

Un africano di 26 anni, del Gambia, ha violentato una ragazzina all’interno della sua stanza nella Caritas di Todi, in provincia di Perugia.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Le saltava addosso e la sdraiava con forza sul letto costringendola a un rapporto sessuale”, si legge negli atti dell’inchiesta. I fatti, per come ricostruiti dalla Procura della Repubblica di Perugia, avvenuti nell’ottobre 2019 quando la vittima aveva 17 anni, approdano in udienza preliminare davanti al giudice Piercarlo Frabotta.

“Producevano materiale pedopornografico. In maniera autonoma e in momenti diversi i due avevano rapporti sessuali completi con la diciassettenne, che avevano filmato con i propri telefoni cellulari e che si erano successivamente scambiati attraverso Whatsapp”.




4 pensieri su “Africano stupra bambina alla Caritas e diffonde video su Whatsapp”

I commenti sono chiusi.