Putin sconsiglia ai russi viaggi nel Regno Unito 🤭

Condividi!

I negoziati tra Russia e Ucraina sono “essenzialmente bloccati da Kiev”. E’ quanto ha affermato il presidente russo Vladimir Putin nel colloquio telefonico di oggi con il cancelliere tedesco Olaf Scholz. Secondo quanto riferisce il Cremlino in una nota riportata dalla Tass, la conversazione si è concentrata principalmente sugli aspetti umanitari della situazione in Ucraina. “Vladimir Putin ha delineato in dettaglio la logica e i compiti principali dell’operazione militare speciale per proteggere le repubbliche popolari del Donbass, ha parlato delle misure che vengono adottate per garantire la sicurezza dei civili”.

La Tass sottolinea che la conversazione “si è concentrata sugli aspetti umanitari” della situazione in Ucraina. “Vladimir Putin ha delineato in dettaglio la logica e i compiti principali dell’operazione militare speciale per proteggere le repubbliche popolari del Donbass, ha parlato delle misure adottate per garantire la sicurezza dei civili”, si legge nel messaggio del Cremlino.

“È stato anche detto che, con la partecipazione di rappresentanti delle Nazioni Unite e del Comitato internazionale della Croce Rossa, sono stati evacuati i civili, che sono stati trattenuti dalle forze di sicurezza ucraine nello stabilimento di Azovstal Mariupol”, si legge nel comunicato di Mosca. Putin ha anche attirato l’attenzione di Scholz sulle “violazioni gravi in ​​corso del diritto umanitario internazionale da parte di militanti che professano l’ideologia nazista, sul loro uso di metodi terroristici disumani”, ha affermato il servizio stampa presidenziale in una nota.

La Russia sta sconsigliando ai suoi cittadini di recarsi nel Regno Unito. Il ministero degli Esteri ha scritto che “tenendo conto dell’atteggiamento estremamente ostile del Regno Unito nei confronti del nostro Paese, al fine di evitare perdite finanziarie e altri possibili problemi, raccomandiamo ai cittadini russi di astenersi, se possibile, dal recarsi nel Regno Unito e dal cercare di ottenere visti britannici”.




Lascia un commento