Italiano spara ad africano per sgomberarlo da casa occupata abusivamente: arrestato

Condividi!

Non solo lo Stato non fa nulla per fare rispettare la legge, ma ti arresta se ti fai giustizia da solo.

Nella serata di ieri, su disposizione della Procura Della Repubblica presso il Tribunale di Latina, la Squadra Mobile di Latina, in collaborazione con la Squadra Mobile di Caserta, ha dato esecuzione al provvedimento di Fermo emesso nei confronti di DE ROSA Cesare, classe 1994, indagato del tentato omicidio di un cittadino marocchino, commesso a Latina lo scorso 16 Aprile.

VERIFICA LA NOTIZIA

Quel giorno, DE ROSA Cesare esplodeva due colpi di pistola all’indirizzo della vittima, che veniva colpita all’addome, tanto che l’uomo, immediatamente soccorso, veniva sottoposto ad urgente intervento chirurgico ad esito del quale non risulta più in percolo di vita.

Le indagini esperite nell’immediatezza dei fatti da questa Squadra Mobile su direzione della Procura della Repubblica di Latina, hanno chiarate che DE ROSA Cesare quel pomeriggio, si avvicinava in un primo momento alla vittima ed un proprio connazionale, con atteggiamento minaccioso, dicendogli che avrebbero immediatamente dovuto lasciare l’alloggio di fortuna che gli stessi avevano allestito all’interno di un garage sito in uno stabile abbandonato di Via Londra, minacciandoli di morte e mostrando loro una pistola, che subito dopo DE ROSA Cesare utilizzava, esplodendo due colpi d’arma da fuoco all’indirizzo dei predetti cittadini marocchini.

DE ROSA Cesare, sin da subito, si rendeva irreperibile, e la Procura di Latina, emetteva un provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei suoi confronti; nella serata di ieri il prevenuto veniva rintracciato a Lusciano, in provincia di Caserta, dove l’indagato aveva trovato rifugio presso alcuni familiari.

Il procedimento versa tuttora nella fase delle indagini preliminari, con la conseguenza che per tutti gli indagati vige il principio di presunzione di innocenza.




7 pensieri su “Italiano spara ad africano per sgomberarlo da casa occupata abusivamente: arrestato”

    1. Chiamato?Eccomi!😁😁😁
      Intanto di sicuro i mussulmerde lo hanno aggredito, forse credendo che non avrebbe sparato davvero o pensando di riuscire a disarmarlo essendo in 2.
      Fatta la frittata, falla bene, io li avrei seccati entrambi e poi avrei cercato di sbarazzarmene sciogliendoli nella soda caustica dopo averli smembrati.😁😁😁
      Fa schifo, lo so, ma finche’ non diventa legale farli fuori…Che poi le ossa ti tocca tritarle pure se vuoi davvero farli sparire!Che palle!!!

      1. Non sai quanto condivida la tua rabbia!
        Non sul nostro suolo il loro sangue infetto, ma nel loro deserto!

  1. Piccoli segnali di insofferenza derivati da uno stato di merda che non fa un cazzo per difendere i suoi cittadini….Speriamo che questa insofferenza si allarghi a macchia d’olio.

I commenti sono chiusi.