BRANCO IMMIGRATI MASSACRA RAGAZZO ITALIANO: MANDIBOLA E DENTI ROTTI

Condividi!

Il pestaggio di una coppia di liceali dopo una festa di classe. Autori una baby gang di immigrati già conosciuta per episodi simili. E’ ancora in corso da parte delle Forze dell’Ordine la caccia ai componenti del branco di giovani che avevano teso un vero e proprio agguato a due liceali al termine di una festa organizzata in un agriturismo di Grisignano di Zocco.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ad avere la peggio uno studente di 19 anni, nel corso del pestaggio gli è stata fratturata una mandibola per cui è stato necessario un intervento chirurgico per ricomporla, con una prognosi di un mese. Era intervenuto in difesa di un suo compagno accerchiato e malmenato dalla banda di bulli nel parcheggio del locale al termine della festa.

Una violenza inaudita, immotivata e tipica dell’integrazione.

Ad un certo punto, verso la fine della festa, quando le persone cominciavano ad andare via, l’attacco. I giovani ‘imbucati’ pare abbiano aggredito un ragazzo colpendolo e facendolo cadere a terra. Un altro giovane, 19enne di Costabissara, si sarebbe piegato a terra per soccorrere l’amico, ma è stato colpito con calci in volto, che gli hanno procurato la rottura della mandibola e serie lesioni alle arcate dentarie. Il giovane è stato portato in ospedale e probabilmente sporgerà denuncia alle forze dell’ordine. Si apprende che entrambi i ragazzi hanno sporto denuncia.




3 pensieri su “BRANCO IMMIGRATI MASSACRA RAGAZZO ITALIANO: MANDIBOLA E DENTI ROTTI”

  1. I ragazzi italiani devono imparare a fare gruppo e a fare spedizioni punitive contro sti insetti, anche a scopo preventivo.Li vedi?Li frantumi.
    Devono avere il terrore di uscire, devono strisciare in africa.

I commenti sono chiusi.