Protezione civile trova casa a 26mila ucraini a spese vostre: respinti 20mila senzatetto italiani

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Si è conclusa ieri la raccolta delle manifestazioni di interesse rivolta agli enti del famigerato “Terzo settore” e dell’ancora più famigerato “privato sociale”, per l’accoglienza diffusa degli ucraini.

Sulla piattaforma realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, online dall’11 aprile, risultano caricate 48 offerte, per un totale di 26.412 posti messi a disposizione.

Un business imponente se pensate ai soliti 35 euro al giorno che garantisce per ogni ospite. Ricordiamo che lo stesso ‘Terzo settore’ non accoglie gratis i ventimila senzatetto italiani.

“Seppure con la cautela necessaria di fronte a dati ancora provvisori – dice tutto eccitato il capo del Dipartimento Fabrizio Curcio – possiamo dire con soddisfazione che si è manifestata una straordinaria partecipazione, in soli dieci giorni, del Terzo settore e del Privato sociale”.

Quando paghi gli sfruttatori si fanno sempre avanti.




Un pensiero su “Protezione civile trova casa a 26mila ucraini a spese vostre: respinti 20mila senzatetto italiani”

I commenti sono chiusi.