Saman: chiesto processo per i 5 familiari musulmani, l’hanno ammazzata tutti insieme

Condividi!

La Procura di Reggio Emilia, con il pm Laura Galli, ha richiesto il rinvio a giudizio per i cinque pachistani, familiari di Saman Abbas, indagati per omicidio e soppressione di cadavere della 18enne scomparsa da Novellara (Reggio Emilia) dalla sera del 30 aprile di un anno fa. Ora l’ufficio Gip/Gup dovrà fissare l’udienza preliminare.
Le indagini dei carabinieri accusano del delitto lo zio Danish Hasnain, i due cugini Ikram Ijaz e Nomanhulaq Nomanhulaq, tutti e tre arrestati all’estero dov’erano latitanti; in concorso con loro e ancora ricercati, presumibilmente in Pakistan, ne rispondon anche i genitori Shabbar Abbas e Nazia Shaheen. La richiesta di rinvio a giudizio era prevedibile dopo l’atto di chiusura delle indagini preliminari a carico dei cinque. (




Un pensiero su “Saman: chiesto processo per i 5 familiari musulmani, l’hanno ammazzata tutti insieme”

I commenti sono chiusi.