RIVOLTE ISLAMICHE IN SVEZIA: MUSULMANI BRUCIANO LE CITTA’ AL GRIDO “ALLAH AKBAR” – VIDEO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Pasqua islamica in Svezia.

Continuano le rivolte afroislamiche in Svezia provocate dalle manifestazioni anti-islam del gruppo di destra Stram Kurs.

La notte scorsa si è registrata una terza notte di guerriglia islamica a Malmoe dopo che esponenti del movimento guidato da Rasmus Paludan hanno bruciato una copia del Corano.

Nelle proteste in nome della Sharia – che si sono avute anche nelle periferie islamiche di Stoccolma ed in altre cittadine, decine di poliziotti sono rimasti feriti e diversi veicoli della polizia sono stati distrutti. Analoghi scontri si verificarono nel 2019.

Rasmus Paludan ha fondato ‘Stram Kurs’ nel 2017 ma alle elezioni del 2019, chiede la messa al bando dell’Islam e l’espulsione di tutti i “richiedenti asilo non occidentali” dalla Danimarca. Il quarantenne, che nel 2020 ha assunto anche la cittadinanza svedese, ha più volte bruciato il Corano in piazza come “tributo alla libertà di espressione”.

RIVOLTE ISLAMICHE IN SVEZIA: IMMIGRATI CHIEDONO LA SHARIA, BRUCIATE AUTO POLIZIA – FOTO

Le proteste contro l’Islam in Svezia si estendono anche ai Paesi musulmani: oggi il ministero degli Esteri iracheno ha convocato l’incaricato d’affari svedese a Baghdad affermando che questo tipo di incidenti possono avere “gravi ripercussioni” nei rapporti tra gli svedesi e le comunità musulmane. Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Saeed Khatibzadeh ha protestato con il governo svedese affermando di ritenerlo “responsabile” della “deliberata reiterazione di atti contro l’Islam” che “ha ferito i sentimenti dei musulmani in quel Paese e nel mondo”. Chiedendo “una reazione immediata, forte e chiara nei confronti dei colpevoli”.

I ‘colpevoli’.




7 pensieri su “RIVOLTE ISLAMICHE IN SVEZIA: MUSULMANI BRUCIANO LE CITTA’ AL GRIDO “ALLAH AKBAR” – VIDEO”

  1. No, parla come Peppone…. Scherzi a parte, i musulmani non bruciano le bandiere (di Israele) o non affermano che la bibbia è “simile al kamasutra”? Anche loro “bestemmiano” e purtroppo li lasciano fare… Vale sempre la regola :”Questa è casa mia e comando io. Voglio sapere chi entra e chi va”.

I commenti sono chiusi.