Mariupol, miliziani accettano resa ma Zelensky li minaccia di esecuzioni

Condividi!

Le forze armate russe hanno offerto ai
difensori di Mariupol di cessare le
ostilità e deporre le armi entro le 6
di questa mattina (domenica) ora di
Mosca (le 5 in Italia), garantendo in
cambio, la vita.

Lo afferma il generale Mikhail Mizint-
sev capo del Centro di gestione della
difesa nazionale russa che comanda
l’assedio di Mariupol.Secondo Mizintsev
i difensori di Mariupol avrebbero chie-
sto a Kiev il permesso di arrendersi ma
il governo ucraino li avrebbe “minac-
ciati di esecuzioni”.




7 pensieri su “Mariupol, miliziani accettano resa ma Zelensky li minaccia di esecuzioni”

  1. Il 15 Jewlensky ha ricevuto i cretini di Atomwaffen che comandano “Azog” e ha comunicato che devono morire e stare muti altrimenti si fa brutta figura.
    E hanno ragione i giudei in tv: c’è una bella differenza fra “nazionalsocialista” e i satanisti di atomwaffen.
    La prima che salta all’occhio è chi lavora per i giudei e chi no.

    1. Ho un serio problema di disordine da stress post traumatico da occidente: sento continuamente la musichetta di Doom e mi viene voglia.

    2. In questa torrida nottata pasquale, mi auguro che Sansone sia così cieco da volere a tutti i costi un tempio crollato. Perchè voglio una opportunità. Quella che mi è sempre stata negata. Ho tanto bisogno di sfogarmi. Anche se ogni figlia che si alza per pisciare mi dà un bacino. Soprattutto perchè ogni figlia che si alza per pisciare mi dà un bacino. Deve esistere un futuro. E qui non c’è. Zio non vuole andare fino a Lisbona. Non ha quella testa. A meno che non si senta seriamente in pericolo.
      Questa è la differenza.
      In ogni caso, massimo rispetto per gli Hohol: la dedizione che impegnano in una causa persa è ammirevole. Lodevole. Bianca.
      Questa è una guerra fratricida, come tutte quelle che abbiamo combattuto a causa di “amici bianchi di naso”. Perchè il matrimonio ghei non è negoziabile o perchè gli eserciti NATO hanno bisogno di 3 ore di pausa al giorno per dilatare la loro neovagina?
      Mi dispiace, tengo per quelli che affondano con un frammento della Vera Croce. Chiaramente venduto da un napoletano (sticazzi, 40 milioni di pezzi da 8, complimenti). Ma è il “concetto” che conta.

      1. Buona Pasqua!E in culo ai mussulmerde!
        Spero si arrendano tutti e che i russi li giustizino in massa!😁
        Dove sta la tana del bianconiglio?
        Va preso e usato come monito!

I commenti sono chiusi.