VECCHINA UMILIATA DAI SOLDATI UCRAINI,: “I MIEI GENITORI SONO MORTI PER QUELLA BANDIERA” – VIDEO

Condividi!

Una vecchina ucraina esce di casa e si fa incontro a quelle che crede siano truppe russe, ringraziandole di avere finalmente liberato la sua terra. Non sono russi. E la umiliano.

Prima le danno del cibo, che lei rifiuta una volta resosi conto di chi sono: “I miei genitori sono morti per quella bandiera, perché la calpestate”.

Non fate caso alla falce e martello sulla bandiera rossa, per quella gente è una bandiera patriottica della vittoria nella Seconda Guerra mondiale che loro chiamano ‘Grande Guerra patriottica’, non c’è nulla di ideologico, ma di etnico.

Per comprendere la guerra in Ucraina dobbiamo andare indietro e pensare che almeno metà Paese, la parte orientale, si sente russa.