Letta vuole più immigrati e meno gas: crimine contro l’Italia

Condividi!

Letta, partito di governo, ha chiesto oggi il blocco dell’importazione di gas russo:

Bucha, il genio Letta: “Ora embargo su petrolio e gas Russia” 🥶

Lo stesso Letta vuole importare in Italia più di mezzo milione di ucraini:

Sale lo stipendio per i profughi ucraini: almeno 1.000 euro al mese

E ovviamente non solo. Vuole anche una nuova operazione Mare Nostrum che porti in Italia almeno 200mila clandestini afroislamici l’anno:

Letta propone Mare Nostrum 2, ammiraglio lo gela: “Così tutti scaricheranno clandestini in Italia”

Ora, l’Italia riceve quasi metà del gas che importa dalla Russia, immaginate cosa significherebbe chiudere i rubinetti. Sarebbe il caso. Le fabbriche chiuderebbero. Ci sarebbe il coprifuoco. Milioni di disoccupati. Milioni di persone senza riscaldamento. Anziani l’estate senza aria condizionata. Piscine chiuse. Stadi chiusi la sera. Razionamento della benzina. Una catastrofe.

Ah, e non penserete di importare ancora il gas azero dopo avere bloccato quello russo. Salterebbe anche quello.

E ci vorrebbero anni per ricostituire una parvenza di normalità attraverso altre fonti: comunque molto più costose e inquinanti. E questo non tenendo in conto di una probabile escalation del conflitto a livello globale.

Quindi, di fatto, la richiesta di Letta è un tentato omicidio di massa ai danni del popolo italiano.