Bucha, il video che smentisce la strage russa. Militari ucraini: “Spariamo ai civili? Cazzo sì” – VIDEO

Condividi!

Il video che segue, registrato a Bucha la sera prima che venissero registrati i video dei cadaveri, mette la parola fine alle deliranti accuse di ‘strage’ contro i militari russi.

Nel video, postato da Sergey “Boatsman” Korotkikh, comandante di Azov, i miliziani sono a caccia di civili senza ‘fascia blu’, ovvero quelli che non appoggiano il governo ucraino:

Ai 6 secondi si sente chiaramente il dialogo:

“Ci sono persone senza fascia blu, posso sparargli?”
“Cazzo sì”

Nel video, poi, ci sono i carri armati ucraini distrutti durante la battaglia che ha portato settimane fa i russi a prendere la città. Ma nessuna presenza di cadaveri per le strade. Quelli appaiono il giorno dopo. Freschi. Per le tv occidentali.

Ci sono anche altri video. Come scritto in articoli precedenti, quello del “cadavere che muove la mano” è chiaramente un effetto ottico dovuto ad una goccia di pioggia che si muove sul vetro dell’auto. Lascia invece dubbi l’immagine ripresa dallo specchietto retrovisore del “cadavere che si rialza”:

Se lo guardate lentamente cambia il volume dell’area del corpo, ma è molto complicato giungere ad una conclusione.

Bucha, il filmato diffuso da Kiev è falso: “Diffuso come provocazione”

Cadaveri per strada a Bucha, molti hanno la fascia al braccio dei filorussi – VIDEO

Quindi, che cosa è successo a Bucha? L’artiglieria ucraina ha colpito la città dopo che i russi hanno lasciato la città uccidendo civili. I locali filorussi sono stati poi massacrati dalle truppe ucraine dopo che queste sono entrate in città, compresi quelli con fasce bianche al braccio che hanno lavorato come operatori umanitari distribuendo ai civili cibo e altro materiale fornito dai russi.




3 pensieri su “Bucha, il video che smentisce la strage russa. Militari ucraini: “Spariamo ai civili? Cazzo sì” – VIDEO”

  1. Non so cosa ci trovate di tanto strano
    che sparano ad i civili
    e li usano come ostaggi.

    Questi stanno combattendo una guerra
    e nella loro logica
    lo fanno per proteggere la Ucraina
    dalla occupazione russa.

    In questa guerra, sanno bene
    che tanti di loro non ne usciranno vivi,

    Per quale motivo, dovrebbero ritenere giusto
    che i civili abbiano i vantaggi, cioe la difesa del loro territorio
    ma non ne paghino il prezzo, al loro stesso modo???

    Capite che qui non stiamo parlando di persone di buon senso
    ma di nazisti,
    che hanno una intelligenza ed una logica
    simile a quella di un leg hista.

    1. caronte,ti ricordo che in siria c’erano i cameramen con tanto di comparse locali che costruivano scene false flag.
      nelle immagini di sopra noterai che i carri armati distrutti sono di qualche settimana fa,mentre i corpi in terra hanno i vestiti recenti…
      sono false flag da dare in pasto ai pecoroni occidentali che si bevono come acqua fresca tutte le cazzate ordite dai poteri forti.

  2. E adesso che cazzo diciciclista pelato quattrocchi pdiota dei miei coglioni?Embargati la troia di tua madre!!!

I commenti sono chiusi.