🚨ORBAN TRIONFA ALLE ELEZIONI, 70% DEI VOTI: “ABBIAMO SCONFITTO SOROS E ZELENSKY”

Condividi!

Il primo ministro ungherese Viktor Orban ha annunciato la sua schiacciante vittoria alle elezioni. Il discorso è stato trasmesso dal canale M1 .

VERIFICA LA NOTIZIA

“Abbiamo ottenuto una tale vittoria che anche dalla luna si può vedere. Beh, da Bruxelles, almeno, di sicuro! <...> Cari amici, questa vittoria rimarrà indimenticabile anche per il resto della nostra vita perché sono stati molti quelli con cui abbiamo dovuto combattere: la “sinistra” in patria, la “sinistra internazionale” all’estero, i burocrati di Bruxelles, tutte le istituzioni finanziarie dell’impero Soros, i media internazionali, e alla fine anche il presidente ucraino,” ha detto Orban.

Dopo aver contato il 77,55 per cento dei voti, l’alleanza Fidesz-PPCD di Orbán sta ottenendo quasi il 68 per cento dei voti, secondo il Comitato elettorale nazionale.




10 pensieri su “🚨ORBAN TRIONFA ALLE ELEZIONI, 70% DEI VOTI: “ABBIAMO SCONFITTO SOROS E ZELENSKY””

  1. Mi è piaciuto molto l’intervento di Bannon, non tutti gli americani sono stupidi, che strano! Ha detto delle cose completamente diverse rispetto a Trump sulla posizione che avrebbe assunto se fosse stato lui alla Casa Bianca durante i disordini dell’est, i presidenti, in genere, sono fantocci e senza l’imbeccata dei loro collaboratori non riescono a dire cose sensate. Ricordo che Il vecchio, preso alla sprovvista, aveva rivelato al giornalista che sarebbe stato assai più audace di biden, che avrebbe combattuto Putin senza riserve ma sappiamo che, almeno ufficialmente, quando era in carica, aveva ottimi rapporti col suo omologo. Evidentemente era il suo stratega che gli scriveva ciò che doveva dire.
    Comunque si è detto preoccupato per come stanno andando le cose, perché il conflitto si potrebbe estendere, ha sottolineato che nella guerra altrui non si doveva mettere bocca e che l’intrusione di zelensky nel parlamento italiano è stata una grande vergogna… insomma tutte cose un po’ scontate ma che non ti aspetti da uno tutto stelle e strisce.

    1. Ciao Lavinia,
      una cosa che molti non sanno é che gli americani hanno uno strano complesso di inferiorità verso gli europei. Se vai negli stati uniti la prima cosa che noti é la mancanza di storia. tutti gli edifici sono relativamente nuovi, non é come da noi dove anche i piccoli borghi hanno la parte medievale carica di storia. Per questa ragione cercano disperatamente di costruirsene una , ad esempio con il far west, e ci snobbano con un astio incomprensibile. Prendi il cinema, da noi arrivano piu’ o meno le produzioni migliori, ma la televisione é tutta spazzatura inguardabile, puratana all’inverosimile. Preferiscono dare il visto agli africani che ai loro fratelli europei. Da notare che gli americani sono brava gente molto gentile e disponibile anche se hanno un governo di merda. Se chiedi un informazione stradale ad esempio si fanno in quattro per aiutarti, prendono il telefono, chiamano, ti accompagnano, ripeto sono gentilissimi in generale. La situazione politica é da loro come da noi. Sono tutti uguali, Trump, Biden, si tratta piu’ o meno della stessa minestra. Basta vedere come Trump continua a spingere per il vaccino ed é tutto chiaro. Siamo noi che traumatizzati dall’ultima guerra mondiale abbiamo perso la voglia di lottare e rinneghiamo la nostra identità. In particolare in Italia manca assolutamente il sentimento nazionale, fomentato oltretutto dalle disparità regionali che quando vai all’estero appaiono a dir poco ridicole. Sarà un gran giorni di rinascita il giorno in cui ci libereremo dal giogo statunitense e manderemo in galera tutti i rinnegati venduti per un piatto di lenticchie ai vari soros, schwab, in primis il signor iononmollo, la cristianissima satanica giorgia, il francese letta, la sboldrina, speranza con quella faccia ebete e da morto di fame, il vile affarista, tutti i giornalisti etc. Lascia perdere bannon, se non é merda é letame.

I commenti sono chiusi.