Uccide i due figli e si toglie la vita: anche questo è Grande Reset

Condividi!

Uccide i due figli e si toglie la vita, i rilievi nell’abitazione del Varesotto. A scoprire i cadaveri dei bambini di 13 e 7 anni e’ stata la mamma.

Anche questo è Grande Reset. La modernità ci sta uccidendo dentro. I rapporti d’amore sono considerati a scadenza, ma l’uomo non è fatto per questa modernità e allora accadono tragedie come questa.

E che ci crediate o no, anche questo ha a che vedere con la guerra in Ucraina.

Il consumismo ha fatto infiniti più danni del comunismo. Tutto è prodotto. Anche l’amore. Ma l’uomo non è fatto per questa razionalità gelida. E’ sangue e carne.

Il processo a cui lavora l’oligarchia è chiaro: sciogliere i legami che tengono insieme la società, per dominarla meglio. Lo fa normalizzando la ‘condivisione’ e degradando i rapporti a mero contratto a tempo determinato. In questo contesto, gesti tragici come questo, sono una reazione a quanto stanno facendo.

La non accettazione della separazione dalla moglie è una delle ipotesi di movente su cui lavorano gli inquirenti per capire cosa ci sia dietro il duplice infanticidio commesso questa notte da Andrea Rossin, 44 anni, che nella sua abitazione di Mesenzana (Varese) ha aggredito a morte con un oggetto affilato i suoi due figli, di 13 e 7 anni, per poi togliersi la vita.

Nella villetta a schiera, al secondo piano di una nuova e signorile costruzione di mattoni rossi e intonaco giallo, sono al lavoro i carabinieri della compagnia di Luino e del Nucleo Investigativo di Varese, coordinati dal pm Giulia Floris.

La mamma delle due piccole vittime, trasportata in pronto soccorso a Cittiglio perché colta da malore, verrà ascoltata dagli inquirenti per poter ricostruire le ultime ore di vita dei figli e comprendere se ci fossero eventuali tensioni pregresse tra lei e l’ex marito. Entrambi i figli della donna frequentavano la stessa scuola, a poche centinaia di metri dall’abitazione dove hanno trovato la morte.




5 pensieri su “Uccide i due figli e si toglie la vita: anche questo è Grande Reset”

  1. Un padre non puo’ uccidere i propri figli, lo stato e’ una merda ma questo e’ un mostro.
    Non sono oggetti, puoi dargli la vita ma non hai diritto di togliergliela.

I commenti sono chiusi.