Media Mosca hackerato, inserita fake news: “morti 10mila soldati russi”

Condividi!

Nuovo livello della campagna di disinformazione.

Nella guerra in Ucraina finora sono
morti 9.861 soldati russi e in 16.153
sono rimasti feriti.

A fornire il bilancio è stato il
Komsomolskaya Pravda, un giornale russo
filo-Cremlino, citando dati del mini-
stero della Difesa. L’articolo, ripreso
da altri media e rimbalzato su Twitter,
è stato velocemente cancellato.

Finora Mosca ha fornito solo una volta
dati sui suoi morti nell’invasione
dell’Ucraina: il 2 marzo aveva riferito
di 498 vittime.

In realtà non è andata così. Non è stato “velocemente cancellato”. Il sito del giornale è stato hackerato e una porzione di articolo cambiata con numeri falsi. E’ rimasto online per almeno 6 ore.




6 pensieri su “Media Mosca hackerato, inserita fake news: “morti 10mila soldati russi””

  1. ***A proposito di Zio – NAMRU3, dottori Russi e NWO***

    Adesso tutti i giornalai si sono ricordati della visita che abbiamo ricevuto in tempi sospettissimi dai Russi.
    Ho trovato alcune informazioni di cui prima non ero a conoscenza che potrebbero confermare un nostro “sospettino” riguardo alla visita.
    NAMRU-3 (Naval Medical Research Unit 3) è stata trasferita dal Cairo a Sigonella nel 2019 e questi signori si occupano specificatamente di eventi come la tosse, tanto che da Sigonella vengono spediti in giro per tutta l’Africa ed il Mediterraneo a “risolvere” le situazioni sanitarie di interesse USA. Perchè NAMRU-3 non è intervenuta per prima qui in Italia? Forse perchè erano già “intervenuti”. Sospetto siano stati loro ad impiantare la tosse qui. Come? Non saprei. Noto comunque che Vo’ Euganeo è il buco del culo del mondo ma dista meno di 30Km da Ederle. Ghedi – Codogno invece sono circa 70Km, che attraversano la zona rossa originale di due anni fa. Se aggiungete che ci sono “vocine” che parlano di “almeno un biolab” di quelli giusti dalle parti di Catania, i nostri vecchissimi sospetti riguardo alla meningite che viaggia sulla Torino – Venezia e ripensate alla visita dei Russi… E che fine hanno fatto i politici coinvolti nella visita?
    Sospetto che ci sia stata data prova del fatto che gli USA ci stavano avvelenando e ci sia stato proposto di “cambiare schieramento”. Sospetto anche che qualcuno (per quanto imbecille) fosse d’accordo ma che si sia fidato delle persone sbagliate. Mentre altri, che di fronte ai RUssi avevano detto sì, evidentemente già giocavano per l’altra squadra e hanno mandato a monte l’operazione.
    E i Russi queste cosine non le dimenticano e ci hanno fatto molto carinamente ed espressamente il nome di Guerini.

    Cappellino di alluminio? Certo, sempre. Ma nelle partite a scacchi più ci si avvicina al finale, meno sono le possibilità a disposizione.

    E pensate che non ho nemmeno parlato di punturine che fanno venire male al cuore.

    1. Ma in questo caso la cina avrebbe avuto unicamente un ruolo di attrice, tutti i filmati falsi che hanno messo prontamente su you tube TEORICAMENTE PRIMA che arrivassero i primi casi o parallelamente?
      Il che non è difficile, quando stupidamente cadevano come mosche dopo la spruzzata di flit, le grida dai palazzi ecc.. tutto fasullo ma chi avrebbe mandato in onda quei filmati? La cina collusa con l’america? O una cina che si gira dall’altra parte e accetta il ruolo di comparsa?

I commenti sono chiusi.