Maggioranza italiani sta con Putin: “No armi all’Ucraina”, Parlamento italiano illegittimo

Condividi!

Totale dissonanza delle forze politiche dalla volontà dei cittadini. Poco fa il Parlamento abusivo:

Parlamento italiano vota per guerra alla Russia: armi a ucraini, metà parlamentari Lega non votano

Sondaggi, armi all’Ucraina dall’Italia? Il 55% è contrario. E il 62% boccia l’ipotesi di entrata in guerra della Nato contro la Russia.

La maggioranza degli italiani non è favorevole all’invio di armi all’Ucraina da parte del nostro Paese. A sostenerlo è l’ultimo sondaggio di Emg per Agorà, in onda su Raitre. Secondo la rilevazione il 55% degli intervistati è contrario all’invio di armi a Kiev, deciso dal nostro Parlamento nelle scorse settimane. Solo il 33%, e dunque uno su tre, è favorevole, mentre il 12% non risponde. Una maggioranza più ampia si registra tra i contrari all’entrata in guerra della Nato a favore dell’Ucraina: il 62% si espone contro questa ipotesi, come d’altra parte prevede la nostra carta costituzionale. Il 23%, e dunque quasi un italiano su quattro, è favorevole invece a schierare le truppe occidentali contro quelle russe.

Altro sondaggio più serio.

Sembrano avere le idee più chiare, invece, le persone intervistate da Demopolis: l’83% considera sbagliata la richiesta di no fly zone perché determinerebbe un’escalaton, che potrebbe portare alla terza guerra mondiale. Il rischio di un nuovo conflitto globale viene considerato dal 58% degli intervistati mentre solo il 38% considera inopportuno l’invio di armi a Kiev da parte dei paesi europei. Ipotesi, quest’ultima, considerata opportuna dal 43& degli intervistati.

C’è anche un 20 per cento totalmente contrario all’accoglienza dei profughi ucraini.

L’idea che ci sia un 33% favorevole alla terza guerra mondiale è delirante.




6 pensieri su “Maggioranza italiani sta con Putin: “No armi all’Ucraina”, Parlamento italiano illegittimo”

  1. Gli Italiani sono a maggioranza contrari a inviare armi all’Ucraina? Loro ovviamente fanno sempre l’esatto opposto.

    Non so se il 33% di favorevoli rappresenti una stima in eccesso. Quello di cui sono certo è che esista una consistente quota di imbecilli tra di noi che pensa che bisogna fare guerra alla Russia.

    1. “Quello di cui sono certo è che esista una consistente quota di imbecilli tra di noi che pensa che bisogna fare guerra alla Russia.” Quindi visto che l’invio di armi in Ucraina è stato approvato (e reso effettivo) l’Italia ti risulta essere in guerra con la Russia? Mi devo esser perso questa notizia…

      1. Sicuramente tu igg farai partedi quel 7%, purtroppo non hai potuto fare il tuo solito copia incolla, durante il sondaggio così brancoli nel buio.
        Ma io vi conosco uno per uno sai? Siete gli stessi imbecilli che mettono la cacca del cane nel sacchettino di plastica e poi abbandonano il tutto sul marciapiede.
        Li avete mai visti?
        Qua da noi c’è pieno. Non danno la possibilità ad un acquazzone di spazzare gli escrementi che ci dileggiano con la loro presenza per mesi e mesi.

I commenti sono chiusi.