AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

In ospedale Mariupol postazioni da combattimento: “Video smentiscono bugie Zelensky”

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La Russia accusa l’Ucraina di aver allestito “postazioni da combattimento” all’interno dell’ospedale pediatrico di Mariupol, colpito nel pomeriggio. “A Mariupol, i battaglioni ucraini, dopo aver espulso il personale e i pazienti dall’ospedale di maternità, vi hanno posizionato postazioni da combattimento”, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova. Le notizie fornite da Kiev fanno riferimento ad una decina di feriti. Il presidente ucraino Volodymyr Zelenksy ha annunciato la presenza di persone sotto le macerie. “Numerosi video smentiscono le bugie ucraine -le parole di Zakharova- e confermano abbondantemente i crimini di Kiev contro i suoi cittadini”.

Mariupol: ospedale bombardato era base nazisti ucraini, postazione artiglieria

Uno dei video dovrebbe essere questo ma non ci sono confermte. Si noterebbe tra gli edifici colpiti anche l’ex ospedale trasformato in postazione di artiglieria dai miliziani ucraini che tengono in ostaggio trecentomila cittadini posizionando carri e armi nei cortili dei condomini:

Mariupol, truppe russe conquistano postazioni ucraine: civili usati come scudi umani, militari nascosti in scuole e ospedali – VIDEO




3 pensieri su “In ospedale Mariupol postazioni da combattimento: “Video smentiscono bugie Zelensky””

I commenti sono chiusi.