L’ultima frontiera dei media è sdoganare i travestiti

Condividi!

Come abbiamo visto a Sanremo, dopo i diversamente maschi l’ultima perversione da sdoganare è quella dei travestiti. Immaginate un povero bambino che vede il padre vestito da donna.

Non siamo molto lontani a quando faranno lo stesso con la pedofilia. Per questo preferiamo che i carri armati di Putin superino il Dniepr: questo regime transumano deve cadere.




2 pensieri su “L’ultima frontiera dei media è sdoganare i travestiti”

  1. Pensierino delloa notte:”Se mio padre è donna,mia madre è donna io di chi cazzo sono figlio?”PorcoPdmaledetto.

  2. Fa parte di un piano di avvilimento della figura maschile: il maschio bianco non deve esistere secondo i progressisti dalla lingua biforcuta.
    Coloro che subdolamente hanno introdotto la dicotomia maschietto-donna quando si parla di due individui afulti di sesso differente.

I commenti sono chiusi.