L’imam che odia gli italiani predicava agli immigrati: “Sterminate gli infedeli”

Vox
Condividi!

Nell’analisi degli imam che ci odiano, ecco quella di Mohammed, sedicente ‘imam di Perugia’.

Predicava terrore e odio a Perugia, invitando i musulmani residenti in città a “sterminare i non credenti” e a “sacrificare la propria vita per Allah”.

Il ventinovenne marocchino era stato, per ben sette anni, monitorato dalle forze dell’ordine, fino all’espulsione nel 2019. Uno dei tanti imam che predicano la guerra santa in Italia. Il jihad contro di noi mentre noi li facciamo entrare.

Il suo caso era finito anche in una relazione dei servizi segreti al Parlamento sull’estremismo islamico insieme ad un noto parlamentare marocchino della sinistra. Definito come “l’imam radicale marocchino che a Perugia istigava i fedeli contro i non musulmani”. Noi.

Vox

L’imam magrebino veniva definito uno dei casi “emblematici delle diverse declinazioni del fenomeno in ambito nazionale”. Insomma: la punta di un iceberg ben più grande e minaccioso.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sfogliando infatti il report del Dis si può leggere che “i dati delle persone espulse o arrestate in conseguenza di un’attività intensa e sinergica di Servizi e forze di polizia sul versante del terrorismo (islamico), rappresentano solo l’epifenomeno di una minaccia che si presenta come multiforme, atomizzata e quindi sfuggente. E che chiama il nostro dispositivo di prevenzione, a partire proprio dall’intelligence, a uno sforzo, a una costanza di impegno e a una flessibilità operativa e di metodo senza precedenti”.

Come se non bastasse, la relazione puntava la lente sul fatto che “la grande sfida non può essere quella di intercettare processi di radicalizzazione individuali prima che suggestioni attinte dal web e altre forme di influenza o di etero-direzione possano agire ad innesco per il passaggio ad opzioni offensive. Si tratta di un campo d’azione vastissimo”.

Infatti: sono tra noi. E non puoi controllarli tutti. Puoi, però, non dare loro la cittadinanza tornando allo ius sanguinis. E rimandarli a casa. Puoi abrogare i ricongiungimenti familiari.




4 pensieri su “L’imam che odia gli italiani predicava agli immigrati: “Sterminate gli infedeli””

  1. Se diventeranno, non scrivo la maggioranza, ma anche ”solo” un terzo, modificheranno le nostre leggi. Sono forsennati. Faranno devastanti proteste di piazza per abolire la carne di maiale, per imporre il burqa, per vietare di suonare le campane. I nostri deboli e stupidi politici, per quieto vivere, cederanno.
    La sinistra appoggerà, in cambio del voto, le loro pretese, fintantoché non sarà anch’essa travolta.
    Intanto la sinistra tenterà di disarmare i pochi Italiani che ancora si possono difendere.
    Se le riuscirà il disarmo generalizzato, saremo tutti pecore al macello. Soprattutto, se permetteremo ad arabi e ne gri di accedere alle forze di polizia e alle forze armate, consegneremo loro le nostre armi con cui ci tortureranno e schiavizzeranno.

    Lo storico Gildas il Saggio racconta le stragi dei Sassoni, le calamità che nel VI secolo afflissero la Britannia: ”un certo numero di sventurati sopravvissuti venne catturato sui monti e massacrato. Altri, estenuati dalla fame, si arresero al nemico; erano destinati alla schiavitù perpetua […] Altri fecero vela oltremare; sotto le vele rigonfie si lamentavano a gran voce, cantando un salmo […] : «Tu ci hai abbandonato come pecore al macello, e ci hai dispersi tra i pagani.»”
    La rovina della Britannia, 25, 1

    Il cronista Idazio descrive la spartizione dell’Iberia tra Vandali, Alani e Svevi, avvenuta nel 411, dopo due anni di feroce guerra: ”Dopo che le province della Spagna erano state devasta dai colpi che ho descritto, i barbari si decisero a far la pace, e divisero le province per spartirsele a sorte […] Quegli Ispanici […] sopravvissuti alle calamità si assoggettarono come schiavi ai barbari che dominavano le province.”
    Cronaca, sezione 41 [49]

    1. Noi siamo molto più rammolliti dei sudditi del basso impero e dei loro discendenti altomedioevali, abbiamo tarli mentali molto più perversi. E i nostri futuri seviziatori sono molto più selvaggi e numerosi dei germani.

  2. nessun “disarmo” ,
    gli islamici stermineranno i catto-comunisti;
    i Contro-Jihadisti stermineranno gli islamici,
    e l’Italia progredirà ….. .

I commenti sono chiusi.