Stupri Duomo, indagati 5 nordafricani con per stupro tedesche: ‘trattate come merce, dicevano ‘quella passala a me”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Sono indagati, a vario titolo, per violenza sessuale di gruppo e rapina per il caso dell’aggressione alle due studentesse tedesche i tre giovani nordafricani perquisiti oggi a Torino dalla Squadra mobile milanese, assieme ad altri due (non indagati allo stato), nell’inchiesta dell’aggiunto Mannella e del pm Menegazzo sugli abusi di Capodanno in piazza Duomo a Milano:

Stupri Capodanno: perquisiti altri 5 marocchini, 3 hanno la cittadinanza italiana (tornare a ius sanguinis)

Dalle ultime audizioni delle vittime nell’indagine è emerso che le ragazze, come hanno raccontato, sono state trattate dal branco di nordafricani come “merce”, tanto che i giovani nordafricani mentre le violentavano dicevano tra loro, come risulta dalle testimonianze, “passamela a me, quella dalla a me”.




Un pensiero su “Stupri Duomo, indagati 5 nordafricani con per stupro tedesche: ‘trattate come merce, dicevano ‘quella passala a me””

  1. Spero che questo evento di cronaca nera abbia fatto cambiare idea a tanti.

    Da questo male potrebbe scaturire un bene più grande.

    Dalle invasioni barbariche nacque Venezia.

I commenti sono chiusi.