Vauro difende gli immigrati: è tipico stuprare in Italia – VIDEO

Condividi!

“Siamo arrivati addirittura all’assioma migrante uguale stupratore”: Vauro Senesi, ospite di Veronica Gentili a Controcorrente su Rete 4, ha commentato un recente caso di cronaca, la violenza ai danni di una 44enne in ascensore, a Segrate vicino a Milano, nella notte del 21 dicembre. Sotto accusa c’è Hamza Sara, 31 anni e originario della Libia. A tal proposito, il vignettista ha spiegato che – a suo dire – l’immigrazione non c’entra, perché la violenza di genere sarebbe un elemento tipico anche della società italiana.

I numeri, Vauro:

I crimini preferiti degli immigrati: stuprare, uccidere e rubare




10 pensieri su “Vauro difende gli immigrati: è tipico stuprare in Italia – VIDEO”

  1. Lo scopo degli islamici, non è tanto la goduria che potrebbe derivare dallo stupro, ma l’ oltraggio, la mortificazione, il dileggio, l’ offesa.

I commenti sono chiusi.