Migrante molesta tre ragazzine, poi aggredisce chi le difende

Condividi!

Prima si è tirato giù i pantaloni per mostrare i genitali, poi ha palpato il fondoschiena di una ragazzina, minorenne, e infine ha iniziato a infastidirne altre due con un accendino: per questa ragione i carabinieri della compagnia di Pinerolo hanno arrestato un pachistano di 38 anni, senza fissa dimora.

Le accuse nei suoi confronti sono di violenza sessuale, lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

Quando l’immigrato ha allungato le mani ha suscitato la reazione di alcuni ragazzi presenti ma lui ha preso una catena per legare le biciclette e l’ha lanciata insieme ad altri oggetti.

L’immigrato era giunto a Pinerolo su un treno proveniente da Torino. Uno dei carabinieri intervenuti è rimasto contuso a una gamba nel tentativo di contenerlo.

Molesta tre ragazzine, poi aggredisce chi le difende




Un pensiero su “Migrante molesta tre ragazzine, poi aggredisce chi le difende”

  1. Impiccarlocon la catena dopo avercelo frustato e mandando il video in pakistan x far vedere a quelle luride merde mussulmane come vengono accolti.

I commenti sono chiusi.