ANCORA RECORD DI MORTI: 380, 2.333 DECESSI IN 7 GIORNI (QUASI 200MILA CONTAGI)

Condividi!

LA NUOVA NORMALITA’ DI DRAGHI E’ 400 MORTI AL GIORNO. COSI’ FA CONTENTA L’INPS.

Più che un picco è un altopiano. Dopo il record di ieri, oggi numeri praticamente identici a quelli della settimana scorsa. Nei due giorni, quindi, si conferma il trend in crescita e non in discesa. Per non parlare dei morti. L’unico modo col quale Draghi svuota le terapie intensive e tiene operativi gli ospedali. Il tutto, con i vaccini.

Sono 192.320 i test positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Lo stesso giorno di una settimana fa erano stati 196.224. Negli ultimi 7 giorni (13-19 gennaio) ci sono stati 1.188.533 casi, praticamente stabili ( -0,9%) rispetto alla settimana precedente (6-12 gennaio).

Il tasso di positività, infatti, è sostanzialmente identico a quello di 7 giorni fa: 16,3% invece di 16,4%

Le vittime sono 380 in un giorno, mentre una settimana fa erano state 313 (+21,4% in 7 giorni). Negli ultimi 7 giorni (13-19 gennaio) ci sono stati 2.333 decessi, in crescita del 46,2% rispetto alla settimana precedente (6-12 gennaio).

Aumentano i ricoveri e diminuiscono le terapie intensive, ‘grazie’ ai morti.

Continuano ad avvicinarsi ai tre milioni il positivi.

https://www.worldometers.info/coronavirus/country/italy/#graph-deaths-daily