C’è posta per Maometto: islamico ripudia la figlia da Maria De Filippi – VIDEO

Condividi!

Perché dobbiamo avere questa gente a casa nostra? Che ci fanno?

La De Filippi si è addirittura lanciata in una bizzarra lettura del Corano.




8 pensieri su “C’è posta per Maometto: islamico ripudia la figlia da Maria De Filippi – VIDEO”

    1. In effetti per le visioni di Ba Ra Choi mistica sud coreana, lei riferisce di aver visto che sta merda di persona sta all’ inferno dove finiranno tutti i beduini che seguono il suo credo… pecoraio….

  1. Ma come fa a parlare di rettitudine, questo individuo, dato che quando lei aveva 12 anni se ne è andato via di casa? E’ il solito afroislamico a senso unico. Vive all’occidentale quando gli fa comodo, ovvero con l’assaggio di passera europoide. E’ il solito islamico maschilista che considera la donna un subumano, e la sua attuale compagna si vede chiaramente che è sottomessa a lui.

    Che poi, sua figlia ha avuto tre figlie fuori dal matrimonio ma dallo stesso uomo, l’unico che l’ha toccata. Potevo capire il ripudio se fosse stata una zoccola che si faceva scopare a destra e a manca. Anzi, qui in Occidente ci vorrebbero più padri che ripudiano le figlie zoccole, specie quelle che se la fanno coi ne(g)ri e gli arabi come lui. Ah no, sarebbe “razzismo”.

    La ragazza, che rispetto anche se è meticcia arabo-sicula, farebbe bene a buttarlo nel cesso a suo padre e sposarsi col padre delle sue figlie anche senza di lui. Perde solo tempo.

    1. Però nel frattempo questo bastardo ha già vinto, ha ottenuto il suo scopo, ovvero piantare il suo seme dentro una donna europea, e poi l’ha abbandonata con una figlia a carico. Recando così un’affronto al maschio europeo. La colpa è sempre delle donne bianche.

      1. Quello certamente. Ma se le donne bianche la danno agli afroislamici sifilitici, è sempre colpa degli uomini bianchi che glielo permettono. Non sono sanno essere padroni a casa nostra, non ne hanno gelosia, non vedono gli invasori allogeni come concorrenti a livello sessuale, e di conseguenza gli invasori allogeni ne approfittano. Specialmente oggi, i padri non insegnano alle loro figlie di non dare un minimo di confidenza a maschi ne(g)ri e altra merda affine. E noi ne subiamo le conseguenze, perché corriamo il serio rischio di conoscere ragazze contaminate da costoro.

        Tu stesso mi hai raccontato che nella tua classe alle superiori avevate un ne(g)ro che scopava con tante ragazze bianche. Certo, voi glielo permettevate, se lo aveste messo con due piedi in una scarpa e imposto di tenere il profilo basso, non avrebbe scopato nessuna.

        1. Werner… cerca di capire, ne avremmo pagato le conseguenze, ci avrebbero bocciato o sospeso se non addirittura denunciati, comunque spiegami il perché anche l’indiano che avevamo in classe, era anche lui nero, ci provava con le ragazze italiane ma non riusciva mai ad ottenere qualcosa. Mentre il subsahariano ci riusciva… qualcosa non torna, eppure sono tutte 2 neri.

I commenti sono chiusi.