Nigeriano condannato a 13 anni per tentato omicidio girava libero grazie alla solita toga

Condividi!

Girava per San Bonifacio, Verona, nonostante fosse condannato a scontare 12 anni e 8 mesi di reclusione per tentato omicidio. Lunedì però è incappato in un controllo dei carabinieri di Monteforte d’Alpone che lo hanno arrestato.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’uomo, un nigeriano con precedenti, nel 2019 si era reso responsabile di un grave episodio di violenza e il giudice lo aveva sottoposto al divieto di espatrio e all’obbligo di firma e di dimora nel comune di Verona.

Quando i carabinieri lo hanno raggiunto per portarlo in carcere, lui li ha aggrediti con calci e pugni e aggiungendo quindi anche la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale nel proprio «curriculum». Infine è stato portato al Due Palazzi di Padova.