AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Trafficante di droga nigeriano esige asilo politico in Italia

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ha chiesto asilo politico ma su di lui pendevano due condanne e un mandato d’arresto europeo. Si tratta di Happy Aigbe, nigeriano di 31 anni, che si era recato in questura per formalizzare una nuova richiesta di asilo dopo un precedente rigetto (la procedura cosiddetta “reiterata”). L’uomo era stato convocato dalla polizia che ha scoperto la sua reale identità ed è risultato essere il destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dalle autorità austriache per reati relativi al traffico di stupefacenti. Nelle occasioni precedenti l’uomo aveva fornito sempre identità differenti e su di lui pendevano anche due sentenze definitive di 3 anni e di 21 mesi, come previsto dal codice penale austriaco.

Vox

Non appena ha compreso di essere stato scoperto il nigeriano ha tentato di fuggire anche con maniere aggressive nei confronti degli agenti operanti. L’arrestato è stato collocato presso il carcere di Piazza Armerina ove espierà le condanne ricevute in attesa dell’estradizione, la cui procedura è cominciata in data odierna.

Pensate che Stato quello italiano, in cui un nigeriano non solo può chiedere asilo, cosa di per sé ridicola, ma può anche richiederlo una volta che viene rifiutato.




Un pensiero su “Trafficante di droga nigeriano esige asilo politico in Italia”

  1. Questo e’ il primo nome con cui questa merda umana si e’ registrato in Austria.
    Se scoprono il vero nome all’anagrafe nigeriana, sicuramente avra’ un altro bel pedigree di precedenti penali.
    Peccato che la nigeria non comunica con gli stati europei,e loro lo sanno che qui senza documenti e dichiarando false generalita’ posso ripulirsi la fedina penale.
    I governi italiani sono complici..
    lo stato italiano e’ nostro NEMICO.

I commenti sono chiusi.