Boom di Presepi decapitati in tutta Italia – FOTO

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

“La stupidità umana è spesso così grande da fare anche questo. Avete deturpato un bene comune, costato ore di lavoro a tanti volontari”. Con queste parole, affidate ai social, la Pro loco di San Martino Valle Caudina ha commentato l’assalto dei vandali al presepe realizzato nel centro storico.

Le statue dei pastori della tradizione napoletana – tutte realizzate a mano con dovizia e cura dei particolari – sono state decapitate o vandalizzate.

“Sicuramente la cosa non vi toccherà più di tanto, forse a seguito di denuncia e di verifica della videosorveglianza presente nella zona, scopriremo chi si è macchiato di tanta stupidità”, il messaggio che l’associazione culturale ha voluto indirizzare agli autori del gesto.

La polizia locale, guidata dal comandante Serafino Mauriello, è già al lavoro per analizzare i filmati e provare a risalire ai responsabili.

Casi anche nelle Marche.

A denunciare uno degli episodi è stato il sindaco di Santa Maria Nuova Alfredo Cesarini che, su Facebook, ha postato le foto della deturpazione del presepe pubblico, allestito nel centro del comune della Vallesina. Sul suo profilo, Cesarini ha scritto: «Le foto sotto descrivono esattamente quanto accaduto. Gesù bambino girato a pancia sotto e i re magi rubati. Quindi quest’anno caro Gesù bambino è inutile che aspetti perché tanto non arriveranno. Stiamo visionando le telecamere e voglio dire a quei ladri, questo sono: ladri !!! che se riusciamo ad identificarli li denunciamo».

Secondo quanto spiegato dal sindaco quindi, chi ha colpito avrebbe rovesciato la statuetta di Gesù e rubato quelle dei tre magi, poste lì accanto.

Un altro danno invece sarebbe occorso in un allestimento privato nel comune di Moie. A denunciare stavolta è stato un privato cittadino, che sul gruppo Facebook Cittadini Maiolati e Moie, ha condiviso anche lui la foto di quanto ritrovato. In questo caso, si tratta di un presepe all’interno di un’abitazione, rovinato dall’intervento di alcuni. Ma la proprietaria, sempre su Facebook, ricorda la presenza di telecamere nei pressi e che, tramite le immagini, i “bravi ragazzi” (come sono stati definiti nel post) verranno denunciati.

E poi:

Boom di Presepi profanati in Lombardia: decapitazioni e devastazioni




10 pensieri su “Boom di Presepi decapitati in tutta Italia – FOTO”

  1. Miiiii caronte!!!Noi predatori notturni vediamo benissimo al buio!!!!
    Piuttosto, ru che sei culo e canna con ciampo, chiedigli il numero della Azzo che vorrei conoscerla in profondita’😆😆😆😆
    Non l’ho mai fatto su un banco a rotelle🤣🤣🤣

    1. mi dispiace
      ma non abbiamo nulla a che spartire con la Azzolina

      comunque non disperare, e’ possibile che anche lei
      si trasferirà
      in Lega o Fratelli di Italia
      dal momento che il M5S, ha una emorragia di consenso

I commenti sono chiusi.