Per i giudici l’amore di un padre per la figlia vale 1/4 di quello di una madre: sconto al migrante che ha stuprato a morte bimba italiana

Condividi!

Su questa notizia:

Migrante stupra bimba di 18 mesi a morte: tra 26 anni sarà libero

Ci pare importante mettere in evidenza una cosa:

La corte ha condannato l’imputato a risarcire il danno, fissando una provvisionale di 200 mila euro a favore della mamma della bambina e di 50 mila euro al padre.

Già di per sé i risarcimenti per la perdita di un figlio sono difficilmente comprensibili, ma ci rendiamo conto che una cifra debba essere calcolata. Però in questo caso siamo alla follia anche per come è stata calcolata.

Intanto, perché alla madre quattro volte il risarcimento del padre? Oltretutto una madre che è corresponsabile morale di quanto accaduto, perché ha affidato la propria piccola di 18 mesi ad un immigrato. Nel tribunale di Vox starebbe in carcere anche lei, altro che risarcimento.

Comunque, un padre come si deve non gli lascia scontare l’ergastolo.




7 pensieri su “Per i giudici l’amore di un padre per la figlia vale 1/4 di quello di una madre: sconto al migrante che ha stuprato a morte bimba italiana”

  1. Intanto sapete che la peggio bastardata e’ condannare a risarcimenti stellari chi ha le pezze al culo?Eh,si!Perche’ quelli ovviamente non pagano ma lo stato ti chiede le tasse sulla cifra che DOVRESTI incassare!!!

I commenti sono chiusi.