Poliziotti contro Lamorgese: “Ci fanno controllare i green pass e gli africani accoltellano italiani”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Il nigeriano brandiva il coltello e urlava frasi sconnesse: panico tra i presenti che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine:

AFRICANO ARMATO DI COLTELLO SEMINA IL PANICO: PER NON ABBATTERLO LO LASCIANO FUGGIRE – VIDEO

“Tutela legale, taser, dove cazzo sono? Noi continuiamo a chiederle, mentre loro ci chiedono di controllare i Green pass! L’operatore deve sapere che può atterrare un elemento del genere! In gioco vi è la sicurezza nazionale”, scrive su Facebook Pasquale Griesi, segretario provinciale di Milano del sindacato Fsp della polizia.

Africani armati cacciano poliziotti a Roma: “E’ la nostra terra non vogliamo bianchi” – VIDEO

Un episodio simile, sempre nei pressi di Termini, è avvenuto pochi mesi fa e anche in quel caso a brandire l’arma era uno straniero, un ghanese. In quell’occasione un poliziotto fece fuoco, colpendo alle gambe l’uomo per impedirgli la fuga armato, e venne indagato. Poche settimane fa, invece, uno straniero armato di coltello è stato fermato a Milano, nella zona adiacente alla stazione Centrale, dopo aver accoltellato al volto un venditore ambulante. E ancora prima sempre a Milano, a febbraio un filippino ha aggredito con un coltello poliziotti e passanti, prima di essere raggiunto da alcuni colpi di pistola esplosi dopo una colluttazione con gli agenti. Episodi come questi sono sempre più frequenti e rischio è quello di assistere a un’escalation di episodi che, al momento, solo per il pronto intervento delle forze dell’ordine non si sono tramutati in tragedie.




7 pensieri su “Poliziotti contro Lamorgese: “Ci fanno controllare i green pass e gli africani accoltellano italiani””

  1. I primi che dovevano boicottare l’inoculazione del siero sono proprio loro. E invece hanno accettato la cosa e servono quello stesso Stato che di fatto li maltratta.

I commenti sono chiusi.