“Fanatico razzista che odia i bianchi”. Ecco chi ha ucciso l’italiano a New York

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ancora Davide Giri, l’italiano ammazzato a NY:

Italiani accoltellati a NY perché bianchi, sopravvissuto: “Voleva ucciderci tutti e due”

“Stava attraversando il parco di fronte all’università per rientrare a casa quando ha incrociato questo benedetto signore che senza dirgli una parola gli ha tirato subito una coltellata”, ha raccontato il padre di Roberto al Corriere della sera.

“L’aggressore pare sia un fanatico razzista che odia i bianchi. L’ha colpito senza un motivo, per il solo gusto di farlo. Mio figlio ha tutte le caratteristiche per essere bersaglio di uno così, pelle e capelli chiari. Sfortuna pazzesca ma almeno se la caverà, così mi dicono i medici del reparto. Ha delle piccole lesioni. Oggi sarà trasferito dalla terapia intensiva alla degenza ordinaria e forse lunedì lo dimettono. Penso piuttosto all’altro giovane che non c’è più, terribile”, ha proseguito l’uomo. Quello di Vincent Pinkney potrebbe anche essere stato un rito per tornare nella sua gang dopo il carcere, per dimostrare che non si era ammorbidito e che non era una spia.




9 pensieri su ““Fanatico razzista che odia i bianchi”. Ecco chi ha ucciso l’italiano a New York”

I commenti sono chiusi.