PORTI APERTI AL VIRUS: 103 MORTI IN 24 ORE, MAI COSI’ TANTI DOPO VACCINO E BOOM CONTAGI

Condividi!

Sono 15.085 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 1 dicembre 2021, secondo numeri e dati covid – regione per regione – nel bollettino di Protezione Civile e ministero della Salute.

Registrati altri 103 morti che portano il totale delle vittime a 133.931. Era da maggio che non si registravano tanti morti. Il dato segna la minore efficacia dei vaccini contro le varianti che hanno generato.

Fatti 573.775 tamponi e positività schizza al 2,6%

Aumento terapie intensive (+3) e ricoveri (+21). Numeri calmierati solo dall’aumento dei morti: 103 pazienti in meno.

https://www.worldometers.info/coronavirus/country/italy/#graph-cases-daily

E’ chiaramente il fallimento delle iniziative del governo. Stiamo tornando ai livelli dello scorso anno: l’1 dicembre 2020 ci furono 19.179 contagi. Purtroppo i morti seguiranno a ruota.

A testimonianza di quello che sta per accadere: i casi di Covid-19 registrati oggi in Sudafrica sono quasi raddoppiati rispetto a ieri, con 8.561 contagi in 24 ore, con un tasso di positività del 16,5%, a fronte di 4.373. Lo riferisce il National Insitute for Communicable Diseases, citato da Bloomberg. Rispetto ad una settimana fa, prima dell’individuazione della variante Omicron, l’aumento dei casi è di oltre il 400%.




Un pensiero su “PORTI APERTI AL VIRUS: 103 MORTI IN 24 ORE, MAI COSI’ TANTI DOPO VACCINO E BOOM CONTAGI”

  1. Omicron ammazza poco in Africa perché li i vecchietti sono pochi: sarà lockdown duro fino a maggio. Godo!

I commenti sono chiusi.