Dl Fisco: approvato emendamento PD, niente TARI per i palazzi del Vaticano, Chiesa paradiso fiscale

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
E’ stato approvato in commissione Finanze del Senato l’emendamento al dl fiscale del Pd che esenta dal pagamento della tassa sui rifiuti le basiliche di San Giovanni in Laterano, di Santa Maria Maggiore, di San Paolo e altri edifici della Chiesa. E’ quanto si apprende da fonti parlamentari.

Così potranno usare i soldi dell’8 per mille per continuare ad importare ‘negretti’:

Lamorgese ha perso la testa: ponte aereo porta in Italia 150 immigrati da Libia e Libano

La Chiesa è come un paradiso fiscale su territorio italiano.

Non solo: possono ospitare assassini in case abusive e non venire perseguiti dai magistrati. Accade a Roma, dove qualcuno avvisa anche le associazioni legate al Vaticano in caso di perquisizioni.




4 pensieri su “Dl Fisco: approvato emendamento PD, niente TARI per i palazzi del Vaticano, Chiesa paradiso fiscale”

  1. Per come la vedo, il Vaticano, e le INTERE strutture della gerarchia ecclesiastica ad esso affigliate (inclusi i più irrilevanti parroci di paese, che con la loro acquiescenza fiancheggiano i livelli più “elevati”), non hanno NULLA a che fare con la religione cristiana, se non in un’ottica di circonvenzione di quegli incapaci chiamati troppo generosamente “fedeli”. Lo scrivo con piena partecipazione umana nei confronti dei raggirati, che sono in massima parte innocenti per inconsapevolezza. Un passo IMPORTANTE sarebbe portare a galla in costoro la piena coscienza di quanto la spiritualità sia un fattore PERSONALE, non istituzionale.

    Scegliete voi se condividere o vituperare questo mio punto di vista.

I commenti sono chiusi.