Germania verso lockdown: altri casi variante africana Omicron

Condividi!

Sono tre i casi confermati di variante Omicron covid rilevati in Germania. Il terzo è stato certificato dalle autorità dell’Assia dopo gli esami effettuati, ha reso noto il ministro per gli affari sociali del Land, Kai Klose su Twitter. Un appello ai concittadini a limitare i contatti per mettere un freno alla nuova ondata di contagi da Coronavirus che ha investito il paese è stato lanciato dal presidente tedesco, Frank-Walter Steinmeier, in un intervento sul domenicale della Bild, la Bild am Sonntag. “È importante che ora agiamo tutti insieme”, ha scritto Steinmeier. “Rispettiamo le regole, riduciamo ancora una volta i nostri contatti. Facciamo in modo che le scuole e gli asili nido non chiudano più, in modo da non dover chiudere completamente di nuovo la vita pubblica”.

“Serve un lockdown“. In Germania i contagi covid non si fermano, la variante Omicron rischia di peggiorare una situazione già drammatica. Gli appelli per una chiusura totale cominciano ad arrivare dal mondo scientifico. “Un nuovo lockdown è la soluzione giusta”, dice alla Bild am Sonntag il professor Kristian Schneider, che analizza ed elabora i dati relativi alla pandemia. “Non saremo in grado di evitare un lockdown generale in questa situazione”, fa eco a Focus il virologo Martin Sturmer. La Germania ha ripetutamente superato i 60mila contagi quotidiani, l’incidenza ha toccato quota 444 casi per 100mila abitanti. Molti ospedali non riescono a fronteggiare l’emergenza: dalla Baviera, decollano voli dell’aeronautica per trasferire pazienti nei reparti di terapia intensiva di strutture di Amburgo o del land del Nord Reno-Westfalia.

La parola lockdown, finora poco presente nelle dichiarazioni dei politici, adesso comincia a trovare spazio. Il più eloquente, nelle ultime ore, è stato il premier del Baden-Württemberg, Winfried Kretschmann: “Non escludo un lockdown generale”, ha detto riferendosi all’ipotesi di una stretta, che potrebbe prendere forma a livello locale, con misure varate dai Laender prima che dal governo federale.