SeaWatch assalta le coste italiane: “dobbiamo sbarcare 500 immigrati”

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Le Ong continuano nella strategia di allarmare le autorità denunciando il pericolo tremendo per i migranti imbarcati a causa del mal di mare.

Sea Watch 4, che da tempo, senza aver avuto alcuna autorizzazione, stazione presso le coste di Catania per sbarcare ik suo carico, ribadisce con un tweet la sua volontà di costringere una volta di più il Governo italiano alla resa, Che sicuramente avverrà fra non molto tempo.

Ecco il tweet diffuso dalla ong: «Una tempesta sta per abbattersi al largo delle coste siciliane. Molte delle 463 persone ancora a bordo di #SeaWatch4 sono in mare da più di una settimana. Altre 19 sono state evacuate per motivi medici. Questo stillicidio non può continuare, devono poter sbarcare tutte subito».

E’ indegno che da giorni, nonostante il rifiuto, questi bighellonino in acque italiane. A Malta neanche ci vanno.

Ecco dove sono alle 18 e 10:




3 pensieri su “SeaWatch assalta le coste italiane: “dobbiamo sbarcare 500 immigrati””

Lascia un commento