Zan Zan, quello che ci voleva nei gulag gender celebra il ‘supergreenpass’

Condividi!

Il primo supporter del famigerato ‘supergreenpass’ è quello che ci voleva in galera perché crediamo che un maschio sia tale e non quello che pensa di essere quando si sveglia la mattina:




11 pensieri su “Zan Zan, quello che ci voleva nei gulag gender celebra il ‘supergreenpass’”

  1. Ma va a farti fottere nel tuo tugurio. Busone.
    Parli proprio te di malattie e di egoismi quando siete proprio voi froci a essere impestati di aids e tbc. Ma vergognatevi. Invertiti.

  2. E basta cercare l’approvazione degli altri a tutti i costi. Finocchi. Chissenefotte dei vostri culi??? Cazzi vostri checche! Tanto come la mettete la mettete non va mai bene, perché siete donnette isteriche!

  3. Il presidente della Regione Sicilia ha delirato completamente, ha detto che serve obbligo vaccinale totale e che dopo la terza dose bisognerà fare la quarta e la quinta perché solo così potremmo vivere sulla terra, altrimenti il virus ci avrebbe ammazzati.

Lascia un commento