Leader musulmani: “Attaccheremo quando saremo abbastanza numerosi”

Condividi!

Il Jihad è demografico

In questo video, il leader in Francia dei Fratelli Musulmani spiega la strategia per conquistare l’Europa: “Non possiamo attaccare ora. Quando si è in una situazione di debolezza (minoranza ndr…) bisogna aspettare e lavorare di nascosto per moltiplicare le nostre azioni (numeri ndr..).”

Stanno aspettando di essere abbastanza numerosi per avere la meglio. Poi agiranno. Lo faranno democraticamente. Non avranno bisogno di compiere attentati o di azioni violente, basterà votare.

E’ questo che i dementi non comprendono: democrazia e immigrazione (soprattutto da Paesi lontani culturalmente) non sono coniugabili.

La lista musulmana Umdf pronta a presentare suoi candidati in una cinquantina di Comuni francesi. Alle europee aveva trovato molti consensi anche nella zona di Michel Harpon, lo stragista della prefettura di Parigi.

Il voto islamico sta influenzando sempre di più le elezioni in Francia. Nel 2022, un eventuale partito islamico potrebbe contare sul 10 per cento dei voti. Un voto destinato a raddoppiare a breve termine, man mano che i figli dei figli dei figli diventano maggiorenni. E questo, senza includere gli africani non islamici.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ormai, per eleggere un proprio rappresentante, i francesi devono votarlo in massa, altrimenti, grazie al voto degli ‘altri’, vince il rappresentate della sinistra.

Per dare un senso a questi dati: senza il voto musulmano Francois Hollande sarebbe stato battuto nel 2012 da Nicolas Sarkozy e Le Pen avrebbe vinto il primo turno nel 2017. Una simulazione sul 2022 suggerisce che il voto musulmano peserà per il 10% dei voti . Il che significa che un candidato che non beneficia di questo voto dovrebbe ottenere circa il 60% del voto dei non musulmani per vincere. Un’ipotesi che può già alimentare le strategie del personale politico ben prima della scadenza.

Questo spiega la rivolta dei Gilet Gialli: in Francia è forse tardi per riprendersi il Paese attraverso la democrazia elettorale. Visto che votano anche ‘loro’, a differenza di quanto avveniva nella democrazia originale, quella greca: dove votavano solo i cittadini di sangue.

L’immigrazione uccide la democrazia. Perché gli immigrati votano per i propri interessi in blocco.

Se non blocchiamo i ricongiungimenti familiari, siamo a pochi anni dalla Francia.




50 pensieri su “Leader musulmani: “Attaccheremo quando saremo abbastanza numerosi””

  1. Forse , e parlo sinceramente, il tipo che ha lasciato le password in giro è un no gaypass e l avrà fatto di proposito, in tal caso gli si dovrebbe dire solo grazie, se qualcuno sa, dove e’ possibile generasi il proprio gaypass, me lo dica, io ci metterei sopra il nome di Simon Pietro…. E mi impegnerò per rifondare sta chiesa sconquassata… di bergoglione, cmq crefo che vox sia bloccato da un po’ non sfornano articoli, e siamo a scrivere tutti qua

    1. Bisogna ancora aspettare qualche giorno. Per ora è una roba o lunga e macchinosa o a pagamento.
      E per quanto riguarda lo “spazio” qui, è da ieri notte che non ci sono nuovi articoli. Speriamo sia tutto ok.

  2. Antani, sbaglio o stiamo correndo di notte a fari spenti col pedale a tavoletta?Questa distopia mi sta logorando, non vedo 1 metro oltre il cofano!
    É tutto rovesciato!!!!
    Spesso una parte di me é totalmente insensibile, l’altra nel panico.
    Sono sempre stato bravo nell’autodiagnosi ma ora…spesso mi chiedo se sono morto e finito all’inferno, non riconosco più un cazzo di niente.

    1. Ti capisco. Qui si naviga a vista. Per ora l’obiettivo è passare l’inverno senza finire carcerato. Poi non ho idea. Anche io sono discretamente disorientato. Sono anni che sono pronto alla “fuga” ma non avevo mai seriamente messo in preventivo che potesse essere da un momento all’altro.

      1. Fuga dove? Io non saprei dove andare e, come scrivevo prima, credo che finirò in un lager.

        1. Già, pare che tutto il pianeta stia finendo in questa assurda farsa atta a prendere il controllo totale…

          1. Infatti. Non credo che si salverà nemmeno la Russia. Rimane la macchia, ma…

        2. No, non all’estero.

          Per ora ho una soluzione da “nucleo familiare” per la fuga in montagna ma non escludo, in caso trovassi un numero di soci sufficiente, di ripescare dal cassetto una mia vecchia idea riguardo un certo paesino dei dintorni che con un misero plotone di fucilieri a difesa sarebbe assai complicato da prendere.

I commenti sono chiusi.